Altri Articoli

Questo non è un documento in cui si tratta come installare e configurare gli strumenti che sarebbe auspicabile avere se vogliamo utilizzare Omega 4 al suo massimo potenziale (eventualmente se è questo che cercate potete consultare QUI), quanto un tentativo per cercare di chiarire cosa sono, a cosa servono e quali sono le iterazioni tra di loro e con Omega 4.

 

Sass è il primo soggetto che andiamo ad esaminare: Omega 4 non ci obbliga ad usarlo, ma per creare semplicemente e più velocemente dei layouts è un aiuto indispensabile. Quindi non soltanto si incoraggia l'utilizzo di Sass, ma anche di tutti quegli strumenti di sviluppo utili per gestirlo efficacemente.

Sass
Sass è una estensione del CSS3, al quale aggiunge variabili, annidamento, mixins, ereditarietà e molte altre funzionalità. I file Sass vengono poi tradotti in CSS standard e ben formato, invocando da linea di comando il compilatore scritto in Ruby. Quindi Ruby è il linguaggio che sta' dietro a Sass e tutte le librerie che lo estendono. Le librerie Ruby sono denominate Ruby Gem: ad esempio Compass e Susy (che introdurremo in seguito) sono dei Gem.
Quindi Sass è anche un compilatore che traduce i file Sass (.scss/.sass) in .css mentre Compass e Susy sono due packages di Ruby. Teniamo presente che Sass non è uno strumento IDE, non lo sostituisce, e tanto meno ne fornisce le funzionalità.

Compass
Compass è un framework open source che estende il linguaggio Sass: comprende una serie di mixins CSS3 e parecchie altre cose che lo rendono un alleato ideale di Sass.

Susy
Susy è un plug-in di Compass che permette di creare delle griglie e di ottenere un design responsivo con facilità

Da tutto quello che è stato detto in precedenza è evidente che abbiamo bisogno di installare Ruby per usare Sass.

Ruby
Ruby è un linguaggio di programmazione object-oriented, disegnato con l'obiettivo di aumentare la produttività. Il modo migliore per installare Ruby e le Ruby Gem necessarie (e soprattutto gestirle efficacemente in futuro) è quello di eseguire Ruby tramite RVM (Ruby Version Manager).

RVM
RVM (Ruby Version Manager) permette di installare e gestire più versioni differenti di Ruby su un singolo computer, oltre che gestire insiemi differenti di Ruby Gem per ognuna di esse. Sebbene RVM configuri automaticamente un GemSet (un insieme di Gem di default) per ogni versione Ruby che viene installata, è sempre possibile gestirli manualmente. Inoltre i GemSet possono essere esplicitamente creati, esportati, importati, copiati, eliminati, etc. Usando i GemSets si possono manutenere versioni differenti di Ruby Gem.

Bundler
Bundler è un Ruby Gem che aiuta ad installare e gestire gruppi di Ruby Gem in un progetto Ruby. Con Bundler possiamo specificare quali Ruby Gem sono necessari per un programma, quale deve essere la loro versione, ci assiste nell'installazione, li carica a runtime e li distribuisce con il software in fase di deploy.

Bene, una volta installati correttamente Ruby tramite RVM e i Gem necessari tramite Bundler, è possibile iniziare a lavorare con Sass!

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Joomla Templates by Joomla51.com